mercoledì 6 maggio 2015

Nasce Antispecist* Libertar* Ferrara


Il gruppo locale Antispecist* Libertar* Ferrara nasce dall'esigenza reale e urgente di diffondere il pensiero antispecista e l'informazione pulita. A fronte di: certificazioni “vegan” o “di ecosostenibilità” che sono di pura facciata; numerosi tentativi dell’industria dello sfruttamento (animale e ambientale) di approfittarsi dell’interesse verso l’alimentazione vegana per conquistare nuovi consumatori proponendo prodotti vegetali che, però, non hanno nulla di etico e di sostenibile; campagne “animaliste” palesemente speciste o volte a “miglioramenti” del “benessere” animale, che, anziché opporsi al sistema (un sistema che schiavizza, reifica, sfrutta, tortura e uccide esseri senzienti) lo supporta cercando di renderlo più accettabile alle nostre coscienze.

Nel corso della mia personale esperienza, dopo una serie di errori, ho dovuto rendermi conto del fatto che certi compromessi non sono accettabili: sulle vite di esseri senzienti e sulla difesa della terra che ci ospita non si può trattare!

Antispecist* Libertar* Ferrara propone di attivarsi in prima persona per informarsi ed informare, al fine di attuare un boicottaggio efficace dell’industria dello sfruttamento animale e ambientale.

Antispecist* Libertar* Ferrara altresì appoggia l’azione diretta volta alla liberazione e al salvataggio di animali, e al sabotaggio/danneggiamento di strutture e macchinari implicati nello sfruttamento degli animali o nella distruzione dell’ambiente, purché si abbia cura di non arrecare danno ad animali, umani e non.
Antispecist* Libertar* Ferrara non tollera razzismo, fascismo, sessismo, omofobia, transfobia, e ogni forma di discriminazione e prevaricazione.


Marika Taddia, Antispecist* Libertar* Ferrara


Nessun commento:

Posta un commento